Home

Aperta nella prima metà del secolo scorso, la trattoria è nata come semplice osteria per mano di un pompiere andato in pensione, che non diede mai un nome al locale. Per questo fu nominata dai suoi frequentatori "Al Pompiere", in onore dell'oste fondatore.

Nel tempo l'osteria ha cambiato più gestioni, si è ampliata e la sua cucina è andata ad arricchirsi di nuovi piatti.

Nell'agosto 2000 i locali sono stati completamente rinnovati dall'attuale gestione. Dal 2011 unico socio titolare è lo chef Marco Dandrea.

Trattoria di classe dall'atmosfera calda ed accogliente, arredata con legno e foto in bianco e nero alle pareti. In un angolo della sala principale si trovano i 35 tipi diversi di salumi, che il maestro Natalino vi saprà consigliare con esperienza; a fianco, il banco dei formaggi con circa un centinaio di tipologie, tutte italiane. I coperti sono circa 50, divisi nelle due sale: la principale da 35 e la saletta da 15 persone.

Ad Aprile 2013, in zona Ponte Pietra, è stato aperto Dolcezze Al Pompiere, laboratorio e punto vendita di gelati e dolci.